Logo Associazione Benessere e Tecnologia
 -
Testimonianze Utenti

Alcuni nostri utenti.

Gli anziani dicono: mi da una sferzata di energie, mi sento tonico e rilassato.
L'utenza più giovane: è energia allo stato puro, bisogna avere costanza.

M.G. 1933 14 cardioversioni prima del 2009, inizia ad usare il Respirometro, dal 2009 non ha più avuto bisogno del supporto ospedaliero per le proprie aritmie, usa il respirometro giornalmente ed in caso di pressione alta o di aritmia nottura accende il suo ipad ed esegue gli esercizi relax avanzato.
G.Z. 1930 diagnosi di Morbo di Parkinson, bradicardico e in alcune situazioni pressione sanguinea molto bassa, per ridarsi energie equilibra gli esercizi Relax elementare e Relax avanzato in funzione del PH e della pressione arteriosa, continua ad essere un buon competitor a biliardo, pratica gli esercizi 2 volte al giorno.
M.M. 1936 la sua passione è il bridge, non è mai riuscita a vincere un torneo, prova il Respirometro e segue esattamente le indicazioni, dopo 15 giorni inizia a vincere tornei e si classifica a livello nazionale.
D.B. 1960 la sua passione è il golf, vuole riuscire a essere competitivo, terminare la competizione di 18 buche senza affaticamento psico-fisico, dopo 15 giorni è soddisfatto di se stesso nel golf e nella vita di tutti i giorni.
G.R. 1959, ama lo sport, il tennis e la bici, nel tennis dopo 20 giorni inizia ad arrivare nelle semifinali di tornei importanti, non era mai riuscito prima, è entrato nella squadra agonisti del circolo, e in bici riesce senza problemi a fare i suoi 50 km in montagna senza essere affaticato.
L.C. 1954 ama lo sport competitivo, da anni continua a vincere i campionati mondiali della propria categoria.
Y.D. 1978 ex campione di tennis, lamenta problemi ai polpacci e al tendine di achille, oltre ad avere affaticamento in competizione, dopo 15 giorni non è più affaticato nei tornei e i problemi muscolari non si sono più presentati.
A.M. 1922 lesione al bacino, importanti problemi cardiaci e respiratori, non riuscivano a farla alzare dal letto perché era subito affaticata, dopo 3 giorni inizia a scendere le scale, dopo 7 giorni aiuta la figlia e la nipote in cucina, ha cambiato radicalmente le proprie modalità respiratorie.
M.R. 1956, diabetico, lamenta forti sudorazioni e affaticamenti giocando a tennis, oggi gioca 2 ore senza affaticamento.
R.I. 1957, appassionato di calcetto, ha dovuto smettere per ragioni di affaticamento e problemi muscolari, l’obiettivo-scommessa era dover riprendere a giocare a calcetto in modo competitivo: ha ripreso a giocare ed è stato inserito in squadra.
C.M. 1984, C.B. 1986, S.F. 1985 giovani ragazze che tengono alla linea, abbiamo testato gli esercizi prima dei pasti e tutte dichiarano di aver diminuito il cibo ed il peso di circa il 5-10%, senza cambiare l’alimentazione.
G.V. 1948 problemi cardiaci, è ritornato a fare attività sportive.
E.M. 1957 asportazione di mezzo polmone, dopo molti tentativi riabilitativi ha iniziato ad usare il respirometro, pratica tutte le attività sportive di proprio interesse come prima dell’operazione.
D.K. 1928, lamenta forte affaticamento nel camminare, ha difficoltà respiratorie e piccoli problemi neurologici, dopo 10 giorni non ha più avuto affaticamenti e ha aumentato notevolmente la propria qualità di vita.
L.I. 1934 appassionato di golf, lamenta irrigidimenti al collo e leggeri affaticamenti, è entusiasta della soluzione proposta, sta verificando come sono migliorate le proprie performance.



E.P. 1957, A.T. 1950, L.C. 1954, M.C. 1962, G.R. 1957, T.F. 1962, R.S. 1967, A.L. 1960, V.L. 1960, G.R. 1957, P.B. 1955, F.B. 1962, C.M. 1940, M.L. 1975, R.P. 1971, R.T. 1968, F.S. 1989, O.N. 1987, M.G. 1963, F.L. 1965, G.C. 1986, M.B. 1965, S.T. 1987, M.A. 1950, A.G. 1955, G.S. 1990, C.M. 1957, S.M. 1984, M.A. 1968, D.C. 1969, D.P. 1950, S.G. 1976, L.G. 1956, L.L. 1951, G.P. 1952, M.J. 1954, G.S. 1965, C.L. 1965, A.M. 1941, E.G. 1978, J.K. 1955, G.L. 1946, A.P. 1965, L.B. 1964, tutti questi utenti lamentavano di stress generici dovuti al lavoro, problemi di varia natura agli organi interni (riflussi gastrici, difficoltà digestive …) ora affrontano il lavoro con grinta e determinazione, hanno raggiunto un equilibrio del PH e tutti hanno abbassato la propria frequenza respiratoria.
L.I. 1934 appassionato di golf, lamenta irrigidimenti al collo e leggeri affaticamenti, è entusiasta della soluzione proposta, sta verificando come sono migliorate le proprie performance.

Tutti hanno eseguito con costanza esercizi personalizzati e hanno imparato ad associare le adeguate posture in funzione delle proprie passioni. Tutti hanno raggiunto l’equilibrio del PH.

 -