Logo Associazione Benessere e Tecnologia
 -
Approfondimenti



Più alta è la nostra frequenza respiratoria meno utilizziamo i nostri polmoni, anche se abbiamo o sentiamo benessere. La frequenza respiratoria identifica una respirazione alta ed uno scarso o buon massaggio del nostro diaframma. La respirazione deve essere il più naturale possibile.



Russare, apnee notturne, stati d’ansia, emotività, stress generico, problemi gastrointestinali, attacchi di panico, insonnia, affaticamenti fisici, dolori alla schiena, alle gambe, problemi cardio circolatori, apnee comunicative, sono influenzati da PH(equilibrio chimico organico), FR(frequenza respiratoria) , MR(modalità respiratoria) e dai 70 muscoli dell’apparato pneumo fono articolatorio (linguaggio e respirazione).

Link consigliati:


 -